Publikation Westeuropa - Europa Fortezza Europa: L'illusione dell'emergenza

La strage dei migranti lungo le rotte per l'Europa non è una situazione eccezionale ma una tragica normalità. Dario Stefano Dell’Aquila.

Information

Reihe

Online-Publikation

Autor

Dario Stefano Dell’Aquila,

Erschienen

Mai 2015

Bestellhinweis

Nur online verfügbar

Zugehörige Dateien

Le tragedie di migranti morti nel tentativo di giungere in Europa, costringono i governi  a commosse parole di circostanza. Si condannano duramente i trafficanti illegali e promettono nuovi interventi. Ma queste tragedie sono solo la parte visibile di un dramma e la conseguenza di scelte politiche che hanno trasformato lo spazio europeo in una fortezza invalicabile, condannando i migranti ad una vita invisibile. Su cosa si basa, davvero, la politica dell'Unione europea? Come funziona la Fortezza Europa e cosa può cambiarla?

L'ultima tragedia nel Canale di Sicilia si è consumata il 19 aprile scorso. Un barcone carico di oltre 800 migranti, provenienti dalle coste libiche, si è rovesciato al largo della costa siciliana. La dinamica non è ancora chiara, sembra che la barca sia stata involontariamente speronata da una nave mercantile durante le manovre di salvataggio. Appena 28 i sopravvissuti. Nonostante il clamore, questa tragedia non ha nulla di eccezionale. Il 3 ottobre 2013, a poche miglia dall'isola di Lampedusa, un’imbarcazione libica, con a bordo 521 persone, provenienti da Eritrea, Etiopia, Ghana, Somalia e Tunisia, si è rovesciata, a causa di un incendio. Sono morte 366 persone, 20 delle quali non sono mai state ritrovate.[...]

Il testo integrale da scaricare in formato PDF.
Questo testo c’è anche in traduzione tedesca. / Diesen Text gibt es auch in deutscher Übersetzung.